giovedì 2 marzo 2017

Schio Cosplay and Games 2017


Buon giorno a tutti quanti!
Come state miei bravissimi cosplayer (e non)??

Oggi sono qua a parlarvi di una fiera che si è svolta il 19 febbraio (sì lo so, mi sono presa un po' in ritardo, portate pazienza...): lo Schio Cosplay and Games 2017, organizzato dal Mondo Virtuale.

Era da tantissimo tempo che non andavo ad una fiera e che non indossavo un cosplay!
E' stato bello ritornare in sella dopo tanto tempo, ma è stato anche un po' strano a dire la verità, mi sentivo per così dire "arrugginita". Ed è proprio un peccato, perché tutte quelle cose che ti venivano spontaneamente, come le pose, le espressioni, o anche semplicemente la sequenza per il trucco, risultano più macchinose, più finte se non le eserciti da un bel po'. E non va bene, soprattutto per che se non risulti spontanea nelle foto si vede, e come se si vede!

Consiglio: se avete un periodo in cui non potete andare alle fiere, tenetevi comunque in allenamento con le pose e le espressioni (nei limiti del possibile ovviamente)! Poi mi ringrazierete...


Per l'occasione ho rispolverato uno dei cosplay di Sakura da Tsubasa Chronicle delle Clamp, l'abitone rosa meringoso pieno di fiori e campanelli (che puntualmente ho perso in giro per la fiera, ma grazie ad alcune personcine speciali, me ne sono ritornati tanti! <3 )

La fiera si è svolta all'interno dell'Ex Lanificio Conte, cornice suggestiva per un evento e non la solita zona fiera o il solito palasport. Una location che ti fa partire anche con un una marcia in più, molto bella da visitare normalmente, ti permette di avere tantissimi angoli suggestivi per fare foto in cosplay, perché è vero che è un edificio industriale, ma essendo stato costruito del '700 ha quel tocco retrò che in foto viene particolarmente bene. (Che poi Schio è piena di questi angoli particolarmente fotogenici!)


Photo by Marco Mambrelli
Molti gli eventi in programma: dal torneo di Magic, al torneo di Retrogames alla gara cosplay.
Vi parlerò della gara cosplay, presentata da KaiganSilvia.
Personalmente non ho voluto parteciparci sia perché conoscevo dei giurati sia perché essendo tantissimo che non facevo cosplay non  me la sentivo e ho preferito prendermela con calma, senza lo stress del palco.
Il palco era piccolino, ma c'era la possibilità di utilizzare anche lo spazio tra la pedana ed il pubblico come estensione del palco stesso.
Non ci sono stati millemila iscritti (in fondo era solo la prima edizione), ma ce ne sono stati a sufficienza per rendere la gara appassionante. Sapete quel è stata la cosa che mi ha fatto più piacere? Che l'età dei partecipanti variava moltissimo, dai classici ventenni, ai bambini al di sotto dei dieci anni, fino persone più mature, a prova del fatto che il cosplay è per tutti, nessuno escluso, e penso che questa sia una cosa bellissima.
I premi erano tanti, ed erano bellissimi! Non sto qua ad elencarveli tutti, altrimenti facciamo notte, vi citerò solo il premio dei premi, per il migliore dei migliori: una playstation 4 slim, messa in palio dal Mondo Virtuale, per appunto il cosplay migliore della gare. E chi se l'è portata a casa? Nemes con il suo fantastico cosplay di Katniss Everdeen, che dire, premio del tutto meritato.

In attesa dell'edizione dell'anno prossimo, che sono quasi sicura ci sarà visto il successo che ha avuto questa, vi saluto miei caricosplayer <3

Nessun commento:

Posta un commento