giovedì 23 marzo 2017

6 telefilm, 5 film, 4 libri che adoro ~ ABOUT ME

Buongiorno a tutti quanti!
Come state miei bravissimi cosplayer (e non)??

Oggi un articolo un po' a casaccio che non centra assolutamente nulla con la sartoria, il cosplay, il cos-making o la fotografia. Nulla. Solo un articolo giusto per conoscermi un po' di più, lasciando da parte per una volta, per una settimana i miei lavori e i consigli per cercare di realizzare qualcosa di bello!

Giuro che non farò spoiler di nessun tipo!




i 6 telefilm che non mi stancherò mai di riguardare


  • Supernatural, nonostante io non sia più riuscita a guardarlo dopo la 5° stagione, per motivi a me ancora incomprensibili, rimane uno dei miei telefilm preferiti. Tra l'altro mi ricordo che quando trasmisero la prima stagione qua in Italia mio fratello ed io stavamo svegli fino all'una per poterlo guardare!
  • Peaky Blinders. L'ho scoperto grazie a Netflix e ho guardato la prima stagione in un giorno soltanto (sono solo 6 puntate) ed è stato aMMore a prima vista! I personaggi, la fotografia, le musiche...sono una cosa stupenda!
  • Downton Abbey. Devo ammettere che non l'ho guardato subito appena lo hanno trasmesso, ci è voluto un po' prima che mi decidessi, ma caspita se ne vale la pena vederlo! E poi dai, c'è il Cugino Mettiù!
  • Gilmor Gilrs, credo di averlo rivisto almeno 4 o 5 volte e nonostate questo, ogni volta che becco una puntata (a caso) in televisione, me la devo riguardare.
  • Chicago Fire. Vigili del Fuoco e paramedici, basterebbe dire solamente questo. Rigorosamente in lingua originale però, doppiano in italiano non riesco proprio a farmelo andar giù.
  • Suits. Suits è geniale. Bei vestiti, bella vita, begli attori e citazioni di altri film e telefilm che fanno morir dal ridere!


i 6 film che praticamente so a memoria
Ormai li ho visti talmente tante volte che recito intere parti a memoria, ma non perdono mai il fascino di quando li ho visti per la primissima volta.

  • Una Lunga domenica di passioni. "Se Manech fosse morto, Mathilde lo saprebbe. Dopo la notizia del decesso, ella si aggrappa con caparbietà alla sua intuizione come ad un tenue filo. Non si scoraggia mai. E poi Mathilde è di natura allegra, si ripete che se questo filo non la riporta dal suo amato, pazienza, non è grave, ci si potrà sempre impiccare con quel filo."
    Mi fa piangere sempre e comunque, ogni volta che lo riguardo!
  • Harry Potter, l'intera saga. Uso regolarmente citazioni da Harry Potter nella vita quotidiana...ma il brutto è che spesso la gente non le capisce. Che cosa triste.
    "E' sul libro storie di Hogwarts. Io l'ho letto.", 
  • Orgoglio e pregiudizio
    "Mi avete stregato anima e corpo. E vi amo. Vi amo. Vi amo."
    "Le vostre mani sono fredde". Seriamente? Mr. Darcy ti dice che ti ama, non una, non due, ma tre volte e tu gli rispondi che le sue mani sono fredde?! 
  • North e south. "I believe I've seen Hell, and it's white...it's snow white." Ottocento inglese. Rivoluzione industriale. Temi importanti alleggeriti dalla tipica storia d'amore del classico romanzetto rosa. 
  • Nightmare before christmas. Potrei star qua a scrivervi tutti i testi delle canzoni, ma ve lo risparmio. Da quante volte lo abbiamo visto in casa, perfino mio padre lo sa a memoria.

i 4 libri che ho riletto più di due volte

Ogni volta che prendo in mano uno di questi libri per andare a rileggere qualche parte, perché magari ho un dubbio su un qual cosa, finisco puntualmente per rileggermi l'intero libro. Sempre.

  • Harry Potter e il calice di fuoco, J.K. Rowling. So perfettamente che a pagina 50 si vede per la primissima volta Bill Weasley e solitamente riprendo a leggerlo esattamente da quel punto.
  • Shadowhunters - Città di Ossa, Cassandra Clare. La prima volta che lo lessi, lo divorai in così poco tempo, che una volta finito ricominciai subito a rileggerlo perché dalla fretta non ero riuscita a capire bene tutto!
  • Orgoglio e pregiudizio, Jane Austen. Oh Mr. Darcy. Non è strano che io mi riveda più nel carattere di Darcy, rispetto a quello di Lizzie? Ditemi che non sono l'unica! Comunque, anche altri della Austen li ho letti più di due volte, soprattutto Persuasione
  • L'Ospite, Stephanie Meyer. Già, già. L'autrice di Twilight. Potete dirmi quello che volete, ma io amo questo libro. Ambientato quasi interamente in delle grotte rossastre, la prima volta che lo finii e guardai fuori dalla finestra, mi ricordo che mi stupii sinceramente di vedere che il cielo era azzurro, da quanto mi ero immersa nella lettura.

Magari molti dei titoli che ho citato non sono considerati granché dal "grande pubblico", ma in qualche modo sono legati quasi indissolubilmente a me, per un motivo o per l'altro. Perché mi ricordano un periodo particolare, perché mi ci rispecchio, perché ci vorrei vivere, ecc. In queste tre liste c'è un po' di me <3

Vi aspetto la settimana prossima con il Monthly Progress di Marzo, che Oh.Mio.Dio quanto sono fiera di come stanno venendo le cose a cui sto lavorando <3

Nessun commento:

Posta un commento