giovedì 25 agosto 2016

COSPLAY TIPS: 5 consigli per il make up (by Julsmarie cosplay)

    Eccoci ancora qua con un nuovo (e spumeggiante ?) cosplay tips, questa settimana dedicato interamente all'ambito del make up!
Ora, lo ammetto tranquillamente, in questo campo sono un po' (molto) ignorante, per cui ho chiesti aiuto ad una mia cara amica: Julsmarie Cosplay! Lei è decisamente più ferrata su questo argomento e ho pensato fosse la persona migliore a cui chiedere di scrivere 5 generici tips che riguardino il trucco per i cosplay!
Quindi ora bando ai bla bla bla, e lascio la parola (scritta) a lei!




  1. Nei cosplay il make up non è un optional!
    Pensate di fare Goku con i capelli piastrati perché avete finito la lacca o Sailor Moon senza stivali? Non credo...quindi non pensate che il make up sia qualcosa di superfluo in questo campo. Da personaggi dei film a quelli dei manga, passano per games e illustrazioni, nessuno può permettersi di farne a meno...non si può essere identici in ogni tratto  a un attore e non si può essere perfetti come un personaggio scaturito dall'idea di un disegnatore, arrendiamoci! Avremo sempre qualche difetto, tratti diversi e occhi più piccoli di quelli visti in un manga. Son si è bravi col make up, basta provare! Certe volte si vediamo cosplayer che spendono giorni per fare venire per esempio una spada, rifacendola 10 volte...e in fiera sono meravigliosi, finché non si arriva al volto: nelle occhiaie viola leggi le ore passate su quella spada, nelle labbra screpolate il nervosismo e nei capelli che spuntano dalla parrucca la fretta nel vestirsi e veder finita l'opera (il make up può aiutare anche a nascondere le attaccature delle parrucche!)...tutte queste piccole cose rendono il cosplay un più sciatto, più trascurato...rovinando magari un capolavoro!
  2. Bene, abbiamo capito che ci si deve truccare, ora passiamo ad un'altra "banalità".
    La parola chiave del secondo tip? Lo studio.
    Studiare un personaggio è importante! Se avete imparato a fare un tipo di make up, non vuol dire che vada bene per ogni personaggio, anzi! Un esempio classico è il make up di ispirazione giapponese: ombre lips, eyeliner che faccia effetto "occhioni-da-cucciola", ciglia finte e pelle perfetta; questo stile di trucco di adatta a molti personaggi, ma non a tutti. Mi è capitato di vedere una Malefica con ombre lips da loli...Malefica, avete presente? Mah...
    Lo studio dietro al personaggio è importate, che sia per armor, sartoriale, accessori o make up!
  3. La durata del make up.
    3.1.    Non tutti, ma molti cosplayer stanno ore e ore senza quasi mai sedersi, in mezzo ad una folla schiacciante, mantenendo pose innaturali per diversi minuti e facendosi travolgere dal flash delle macchine  fotografiche. Per quanto riguarda il trucco è importantissimo che vengano usati prodotti a lunga durata: a quanti piace un fondotinta colante o un mascara che perde grumi sulle guance? La soluzione sono i primer: ne esistono per gli occhi, per il viso, per le labbra e persino come base per le ciglia. Questi prodotti garantiscono una maggior tenuta di quello che vi verrà applicato sopra (specialmente sulle palpebre, bloccando "l'untuosità" naturale della palle); è importante però che vengano usati solo in queste situazioni particolari in quanto appesantiscono la pelle, ma sono davvero ottimi per far durare il make up tutto il giorno! Attenzione nell'usarli però! Per ognuno di questi è necessario ricordare di non esagerare col prodotto o otterrete l'effetto opposto! Quindi: poco prodotto e ben "sfumato", aspettate qualche secondo affinché si asciughi prima di procedere con fondi o ombretti.
     
    3.2.    Parlavamo dei flash...a seconda del tipo di pelle è possibile che qualcuno (più di altri) abbia la tendenza a "lucidarsi", dopo una giornata in cosplay però gli immuni a questa faccenda sono davvero pochi. La soluzione risiede in uno dei cosmetici più antichi al mondo: la cipria! Per fissare bene la base senza andare in contro ad un effetto polveroso consiglio di applicarla con una spugnetta inumidita (quelle spugne da make up che bagnandosi raddoppiano di volume); è bene bagnarla, strizzarla bene e tamponarla con un asciugamano, in questo modo rimane morbida e appena appena umida, ma senza il rischio che andando a prelevare la cipria creiate della calce.
    3.3.    Ultimo tip sulla durata: lo spray fissante! Ne esistono per tutte le tasche, si spruzzano a make up terminato, eliminano eventuali effetti cartapesta dovuti alle ciprie (nel caso se ne sia comunque messa troppa) e fanno durare di più il tutto! Anche in questo caso non si deve esagerare o rovinerete il lavoro fatto!

  4. Le sopracciglia. Un consiglio molto sintetico: ve avete la parrucca bionda/rosa/celeste/color pervinca e le vostre sopracciglia sono nere, ponetevi rimedio! E' un particolare che se viene trascurato rende tutto più scialbo! Esistono diversi metodi: qualcuno le copre con la colla in stick e correttore per poi ridisegnarle (io non amo incollarmi il visto...), altri usano la plastilina teatrale per annullare completamente ed è un ottimo metodo se il personaggio ha delle sopracciglia con forme particolare. Personalmente penso che un mascara bianco picchiettato con dell'ombretto del colore abbinato ai capelli sia sufficiente nel 90% dei casi.

  5. Ultimo tip, legato alla fotografia: in foto il 50% del make up si perde, ovviamente questo avviene in misura minore se si ha a che fare con professionisti o se il trucco è proprio quello su cui si vuole porre attenzione, ma in linea di massima è molto difficile rendergli giustizia. Per poter ovviare a questo "problema" consiglio di calcare un po' le sfumature degli ombretti, pur mantenendole armoniche, di non dimenticare la palpebra inferiore e più che altro di usare le ciglia finte! Le ciglia tendono proprio a sparire e trovo che quelle finte siano una manna dal cielo seppur noiose, specie nell'applicazione. Su questo punto consiglio di non usare le colle che si trovano solitamente nelle confezioni, di mettere un leggero strato di colla lungo tutta la lunghezza ed aspettare 30/40 secondi prima di apporle sull'occhio. Ognuno poi ha la sua tecnica: io attacco il centro, quando vedo che tengono con le pinzette vado ad attaccare la parte vicina al dotto lacrimale ed infine la parte esterna. Una volta asciugata la colla, un eyeliner può aiutare a camuffare l'attaccatura.
Bene, bene! Anche per questa settimana abbiamo finito :)
Vi sono piaciuti questi cosplay tips sul make up? Che ne dite se prossimamente ne facessimo uno per il make up prettamente maschile?? :)
Se questo articolo vi è piaciuto lasciate un bel
Noi ci vediamo la settimana prossima con un nuovo articolo <3

Nessun commento:

Posta un commento